“…il significato dell’esistenza di cui tanto si scrive è una specie di meteorite piombato dall’universo in mezzo a un prato. ci si può avvicinare, lo si può addirittura toccare ma è severamente vietato capire cos’è. ciononostante per chi lo sa cogliere un fascino sta nel vento delle primavere…lo senti respirare la bellezza appassita e il suo dolore…non lo si spiega eppure ci attraversa. ai luoghi e ai volti amati spesso regala un biglietto d’ingresso nell’eternità”

– Alberto Valli Fassi von Karuck Soheve. “Alle nostre deboli tracce” copyright 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...