“non ricordo il nome di quel paese vicino a St. Paul de Vence ma so di una villa proprio nel centro e di una via stretta tra le alte mura di pietra antica. foglie di menta e di rosmarino lasciavano nelle mani odoroso stupore e due bambini nuotavano in piscina. vedo bene anche il verde scuro dei rampicanti e tutto quanto sembra definito e fermo come in un dipinto appeso al muro. sebbene fosse estate tra noi era dicembre. pioveva nel sole. nevicava silenzio. nemmeno sono più sicuro che ci fossi anche tu”

– Alberto Valli Fassi von Karuck Soheve. “Alle nostre deboli tracce” copyright 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...