“…scrivo da qui alla tua indolente terra di sole, alla casa dei miracoli, ai giorni che non dimentichiamo, scrivo ai tuoi occhi divini e alla tua intelligenza orgogliosa. benché lo volessimo pensare, nulla fu a portata di mano ma da conquistare o da perdere. soltanto la nostra limpida certezza venne in aiuto e, assurdamente incolumi, saremo corpi perfetti in cui custodire ogni nuovo istante. la notte poi entrerà in punta di piedi nel cortile del melograno, ci porterà le stelle che indicano il cammino senza fine… ”

– Alberto Valli Fassi von Karuck Soheve. Da Qualche Parte Qui – copyright 2017

Annunci

6 pensieri su “

  1. questo estratto è uno dei miei preferiti, vera estasi poetica, che sovente nel tuo libro si incontra e rallenta la lettura, poichè ci si ritrova ad analizzarne l’incanto, parola per parola, si rilegge e ci si meraviglia nuovamente…

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...